La vacanza a Terre di Sacra è ricca di cultura, natura ed amore per la bellezza sia del territorio sia delle opere d’arte presenti nella zona. La presenza di istallazioni temporanee e di eventi culturali è il complemento ideale per una vacanza di charme nel sud della Toscana.

Hypermaremma

Dal 26 Luglio al 15 Settembre Terre di Sacra ospita Hypermaremma un progetto che si pone l’obiettivo di dar vita ad opere ed eventi di arte contemporanea per attivare la Maremma attraverso mostre, installazioni site-specific, talks, esperienze sonore, di artisti nazionali ed internazionali.

Lo scopo è innescare un dialogo con il paesaggio del sud della Toscana e la sua storia. Il progetto propone una nuova fruizione del territorio maremmano attraverso il tema dell’iperattività che contraddistingue i nostri giorni e le nuove generazioni artistiche. L’evidente contrasto tra i tempi dilatati ed i ritmi naturali della Maremma e le istallazioni artistiche, rendono questo progetto innovativo e sorprendente.

hypermaremma

Lo SPAZIO AMATO di Massimo Uberti

SPAZIO AMATO è la grande installazione luminosa al neon che l’artista Massimo Uberti ha appositamente realizzato per l’edizione 2020 di Hypermaremma. Questa opera è ospitata dalle Terre di Sacra ed è un omaggio al paesaggio di questa area della Maremma.

La cornice dell’oasi naturalistica del lago di Burano e l’oasi del WWF sono in “cortocircuito” con la didascalia al neon che l’artista ha deciso di posizionare proprio davanti al Lago di Burano. Lo spettatore si trova a riflettere sul contrasto stridente fra elementi naturali ed artificiali in un contesto fuori dal comune. Allo stesso tempo l’istallazione vuole sensibilizzare la comunità sul carattere unico del territorio, sulla necessità di tutelarlo e custodirlo nel tempo.

Massimo Uberti si focalizza nell’articolazione espressiva del paradigma della luce come spazio rivelato: anche in questa occasione l’artista utilizza la fonte luminosa del neon come traccia per ridisegnare il paesaggio che ospita l’intervento.

A Terre di Sacra il vero #spazioamato

Gli ospiti di Terre di Sacra percepiscono la cultura della bellezza e del rispetto della natura che si respira nella Tenuta. Tutte le scelte architettoniche, agricole e riguardanti le attività turistiche, hanno come cardine il rispetto della natura e della bellezza e l’amore per lo spazio.

Terre di Sacra è un’azienda nata nel 1922 dall’amore di un gruppo di imprenditori per un territorio selvaggio che chiedeva di essere custodito e protetto. Passione e rispetto si leggono ancora oggi nelle scelte di aprire la Tenuta ad eventi come Hypermaremma e rendere partecipi gli ospiti delle Ville e dei Cottage ai temi della scena culturale ed artistica del sud della Toscana.

L’armonia fra la natura, amore per la bellezza e gli eventi culturali sono quello che rende il soggiorno a Terre di Sacra una vacanza di charme indimenticabile.

Cultura e bellezza a Capalbio: il Giardino dei Tarocchi

Il sud della Toscana e la zona di Capalbio sono zone amate da turisti e locali per la bellezza della natura e la ricchezza dei monumenti. Il centro di Capalbio, che si trova a poca distanza dalle Terre di Sacra, è un meraviglioso borgo medioevale ricco di storia e manifestazioni culturali. 

Un altro punto di riferimento della scena culturale di Capalbio è il giardino dei Tarocchi.
Dal 1979 l’artista franco – statunitense Niki de Saint Phalle ha lavorato alla realizzazione di questo imponente progetto dedicato agli arcani maggiori dei Tarocchi.
La visita al parco è un’esperienza visiva indimenticabile: luci ed ombre si scompongono contro le centinaia di tessere colorate che ricoprono gli arcani. Vetri, specchi, terracotte invetriate scintillano sotto al sole della Maremma.

Gli ulivi del parco e la natura circostante fanno da contrasto ai colori vivaci e brillanti delle statue.

La visita al parco dei Tarocchi è perfetta anche con i bambini che rimarranno a bocca aperta davanti alle dimensioni ed ai colori delle statue.